Abiti vintage con tessuti riciclati, una nuova iniziativa comunale

Non avete mai sentito parlare di un atelier multi etnico? La notizia è Made in Italy, infatti nel comune di San Casciano nasce il laboratorio dove è possibile riciclare tessuti e abiti nel pieno rispetto dell’ambiente. La passione per la sartoria accomuna tantissimi italiani e per la prima volta, vi accorgerete di poter accedere a una gamma di servizi proposte dall’atelier italiano multi etnico.
Nulla di famoso ma un progetto comunale che non delude le prospettive di nessuno e consente alla popolazione di provare una nuova forma di collaborazione con le associazioni locali per dare vita a qualcosa di originale.

Si tratta di un’idea semplice ma di grande valore e soprattutto aperta a tutti. L’obiettivo è quello di offrire alla popolazione l’opportunità di scoprire quanti tessuti e creazioni si possono creare con gli abiti riciclati. Nel progetto sono stati inseriti alcuni migranti che scappati dal loro paese, sono in cerca di un lavoro.
L’iniziativa destinata a un numero popolare e interessante, non delude le prospettive di nessuno anzi permette di accedere a proposte creative e interessanti. Scegliete ogni genere di caratteristica, valutate tutti i vantaggi e vi accorgerete di non poter fare a meno dell’esperienza proposta da un piccolo comune italiano.

Ci teniamo a precisare che l’intera operazione verrà completamente gestita dalla Prefettura di Firenze. Iniziate a tenere in considerazione tutte le proposte dedicate agli abiti vintage e vi accorgerete di non poter fare a meno dell’esperienza a basso costo e della possibilità di rinnovare i vostri tessuti con creazione made in Italy sartoriali.
Non parliamo di grandi brand di alta moda ma di un gruppo di persone interessate a conoscere tutte le caratteristiche proposte dal mondo del fai da te, dove la passione è di casa e non delude le aspettative di nessuno. Che ne pensate di questo progetto?